Lampade design

La lampada di design, dove utilizzarla?

Dove utilizzare una lampada di design

Fatte per illuminare certo, ma non solo, le lampade ci fanno compagnia nelle nostre serate domestiche e perfino nelle lunghe giornate invernali. Fondamentale è il tipo di luce e l’atmosfera che creano ma è importante anche il design, non solo il livello estetico ma anche la praticità.

E poi, c’è da decidere dove metterle!

Sistemare una lampada di design in casa è un compito che merita attenzione e studio.

Si può scegliere una soluzione più pratica destinata soprattutto a illuminare le zone di servizio oppure si può lavorare per una disposizione più scenografica e di stile.

Lampade design quale tipo?

Da salotto, sulla scrivania vicino al computer, da ufficio, sul comodino a fianco del letto, nella camera dei bambini. Quando leggiamo, per fare cucito o occuparci dei nostri hobby, per avere la giusta quantità di luce mentre lavoriamo o guardiamo la tv.

Le lampade ci accompagnano in tantissimi momenti della nostra vita, in diversi luoghi della casa e sul lavoro. Ecco perché ne esistono di tipologie così diverse.

Eccone alcune.

Lampada da tavolo design

Le lampade da tavolo sono adatte soprattutto per il salotto, possono essere messe in bella vista sui side table, a fianco del divano, a far mostra di sé. Adatte anche per illuminare con discrezione un ingresso, in corridoi e disimpegni, appoggiate su tavolini classici o tavoli moderni a seconda dello stile che vogliamo esprimere, coordinate con essi o in aperto contrasto.

Le lampade da tavolo servono a illuminare gli spazi e a creare atmosfera ma servono anche per leggere o per occuparci dei nostri hobby.

Lampada da tavolo design
“Split” lampada da tavolo di design

Scopri “Split” la lampada da tavolo di design in acciaio

Lampade da terra design

Le lampade da terra sono provviste di una piantana per l’appoggio, sono adatte per gli angoli della casa, dietro o di fianco al divano o nello studio. Dyson, Artemide e altri marchi famosi: lampade di questo tipo ne trovi davvero tante, dai grandi classici alle più moderne e innovative.

Lampada comodino design

Una volta si utilizzava più spesso il termine francese “abat jour” che significa “paralume” e che va a indicare tutte le lampade da tavolo e da comodino che ne sono provviste e, per estensione, tutte le lampade da appoggio.

Adatte come luce soffusa per leggere o per svestirsi la sera, fanno compagnia nella camera dei bambini. Poche sono le case sprovviste di lampade da comodino.

Lampada da comodino design
“Bugia” lampada da comodino di design

Scopri “Bugia” la lampada da comodino di design.

Lampada scrivania design

Le lampade da scrivania sono adatte a chi ha uno studio che utilizza per sbrigare gli affari domestici, per gli home office e per tutte le postazioni di lavoro.

Adatte a illuminare uno spazio in cui scrivere, leggere documenti e prendere appunti, sono sempre più pensate anche per una corretta illuminazione del computer. Alcune di esse sono integrate con spazi in cui appoggiare penne, matite, il cellulare o adatte per accogliere post-it e foglietti di appunti, diventando dei veri e propri desk organizer.

Lampada Led scrivania e desk organizer di design
“Mi Casa” lampada led e desk organizer

Mi Casa lampada led e desk organizer

Lampada scrivania design
“Blitz” lampada da scrivania

Blitz lampada da scrivania di design

Lampada design sospensione

Le lampade a sospensione vengono solitamente installate al centro della stanza ma non considerare questo vincolo come troppo stringente.

In effetti, nel caso della sala da pranzo, la lampada a sospensione è utilizzata principalmente per illuminare il tavolo perciò la posizione del lampadario seguirà, piuttosto, quella del tavolo stesso.

Sopra a tavoli di grandi dimensioni puoi decidere anche di posizionare due o più lampade a sospensione, a una distanza di circa 50 cm l’una dall’altra.

Non fatevi vincolare troppo anche dagli attacchi elettrici in quanto si possono agevolmente collegare con lunghi cavi.

Tra le nuove tendenze, anche quella di utilizzare le lampade sospese sopra ai comodini.

A che altezza vanno appese le lampade?

Dipende dall’altezza delle stanze, considera, però, di non farle scendere sotto i 2 metri (dal pavimento) e di avere almeno 80 cm dal piano del tavolo, se le utilizzi nella sala da pranzo.

Lampada sospensione deisgn Poligo
“Poligo” lampada a sospensione (render)

Poligo una lampada di design a sospensione

Lampada design italiano

Il design italiano ha dato tantissimo al mondo delle lampade da tavolo e dei lampadari, sono moltissimi i pezzi famosi, i marchi storici e i designer che hanno segnato un’epoca progettando lampade. Chissà se tra quelle in commercio ora ce n’è qualcuna destinata a diventare un’icona.

Su Hiro trovi le lampade dei designer indipendenti, emergenti e affermati, scoprile subito.

Scritto da
Hiro Team
Vedi tutti gli articoli
Lascia un commento

Scritto da Hiro Team

Seguici sui social